Cartellate Pugliesi Natalizie

Le cartellate natalizie pugliesi sono un piatto tipico del Natale in Puglia: preparato l’impasto, lo stesso va poi fritto e, dopo la cottura, la cartellata si può immergere nel vincotto per gustarle a tavola.

Cartellate Natalizie Pugliesi

CategoriaDifficoltàIntermedi

Le cartellate natalizie pugliesi sono un piatto tipico del Natale in Puglia: preparato l'impasto, lo stesso va poi fritto e, dopo la cottura, la cartellata si può immergere nel vincotto per gustarle a tavola.

Cartellate Natalizie Pugliesi

Tempo Di Preparazione50 minutiTempo di cottura15 minutiTempo Totale1 hr 5 minuti

 115 g Vino Bianco
 300 g Farina 00
 300 g Vincotto

1

Per la preparazione delle deliziose cartellate pugliesi, bisogna innanzitutto preparare l’impasto: in un pentolino disponete Olio Extravergine d'Oliva e Vino Bianco e iniziate a scaldare leggermente fino ad una temperatura di circa 35 gradi. Preparate inoltre in un contenitore la farina e versate poi vino bianco secco e olio dopo averli scaldati.

2

Impastate il tutto - rigorosamente con le mani - fino ad ottenere un impasto massoso e consistente. Creare quindi dei panetti e avvolgeteli in una pellicola: fare riposare a temperatura ambiente per una durata di circa 30-35 minuti. Dopo aver fatto trascorrere questo tempo, potete passare al recupero dell'impasto in piccole porzioni e potete porli sul tavolo da impasto.

3

Stendete l'impasto fino a raggiungere uno spessore da sfoglia. Dalla sfoglia stessa poi, con l'aiuto di una rotellina da cucina, ricavatevi dei rettangoli.

4

Create quindi delle strisce larghe circa 3 centimetri e lunghe 30/40 cm. Da ciascuna striscia di impasto, poi, andate a pizzicare i due lembi del lato corto tra di loro, sigillando con una pressione delle dita, per ottenere delle piccole incavature distanziate di circa 4 cm l’una dall’altra. Arrotolate quindi le strisce su se stesse, formando delle rose, ricordandovi di pizzicare la girandola in alcuni punti per evitare che le cartellate si aprano durante la frittura. Una volta realizzate le girandole, adagiate le vostre cartellate su una rete e copritele con uno straccio asciutto e pulito. Fate quindi asciugare per 5-6 ore.

5

Passiamo alla frittura. Preparate in una pentola l'olio di semi in un tegame a bordo alto e raggiunta la temperatura d'ebollizione ideale, inserite all'interno le cartellate pugliesi.

Fate friggere le cartellate 3-4 minuti per lato, quindi scolatele con l'ausilio di carta assorbente.

6

Per concludere, occupativi del condimento con il vincotto. Scaldatelo leggermente e dopodiché inserite le cartellata un po alla volta, a tal punto da farle impregnare di vincotto.

Potete dopo, dunque, gustare le vostre cartellate a tavola.

Ingredienti

 115 g Vino Bianco
 300 g Farina 00
 300 g Vincotto

Indicazioni stradali

1

Per la preparazione delle deliziose cartellate pugliesi, bisogna innanzitutto preparare l’impasto: in un pentolino disponete Olio Extravergine d'Oliva e Vino Bianco e iniziate a scaldare leggermente fino ad una temperatura di circa 35 gradi. Preparate inoltre in un contenitore la farina e versate poi vino bianco secco e olio dopo averli scaldati.

2

Impastate il tutto - rigorosamente con le mani - fino ad ottenere un impasto massoso e consistente. Creare quindi dei panetti e avvolgeteli in una pellicola: fare riposare a temperatura ambiente per una durata di circa 30-35 minuti. Dopo aver fatto trascorrere questo tempo, potete passare al recupero dell'impasto in piccole porzioni e potete porli sul tavolo da impasto.

3

Stendete l'impasto fino a raggiungere uno spessore da sfoglia. Dalla sfoglia stessa poi, con l'aiuto di una rotellina da cucina, ricavatevi dei rettangoli.

4

Create quindi delle strisce larghe circa 3 centimetri e lunghe 30/40 cm. Da ciascuna striscia di impasto, poi, andate a pizzicare i due lembi del lato corto tra di loro, sigillando con una pressione delle dita, per ottenere delle piccole incavature distanziate di circa 4 cm l’una dall’altra. Arrotolate quindi le strisce su se stesse, formando delle rose, ricordandovi di pizzicare la girandola in alcuni punti per evitare che le cartellate si aprano durante la frittura. Una volta realizzate le girandole, adagiate le vostre cartellate su una rete e copritele con uno straccio asciutto e pulito. Fate quindi asciugare per 5-6 ore.

5

Passiamo alla frittura. Preparate in una pentola l'olio di semi in un tegame a bordo alto e raggiunta la temperatura d'ebollizione ideale, inserite all'interno le cartellate pugliesi.

Fate friggere le cartellate 3-4 minuti per lato, quindi scolatele con l'ausilio di carta assorbente.

6

Per concludere, occupativi del condimento con il vincotto. Scaldatelo leggermente e dopodiché inserite le cartellata un po alla volta, a tal punto da farle impregnare di vincotto.

Potete dopo, dunque, gustare le vostre cartellate a tavola.

Cartellate Pugliesi Natalizie